Informazioni personali

La mia foto
" Cos’è questo blog? Per me è il principale strumento di lavoro: ufficio, aula, bacheca, laboratorio, archivio, content management system, collegamento professionale, banco di scuola...qui c’è la mia identità. (Prof. Andreas Formiconi). Ho sempre fatto la maestra e ormai sono passati più di trent'anni. Sposata con Piero, due figli e ( per fortuna) ancora tanta voglia di fare per imparare il mio mestiere. Laureata in METODI E TECNICHE DELLE INTERAZIONI EDUCATIVE alla IULINE di Firenze:un'avventura che mi ha segnato nel profondo. Allora ho proseguito:MASTER di Primo Livello in Educazione e Formazione Pedagogia 2.0 e Laurea Magistrale in Innovazione Educativa ed Apprendimento Permanente..

martedì 9 giugno 2015

8 giugno 2015

Caro Diario,
oggi è il mio ultimo giorno di scuola con questi alunni. Ogni volta che lascio un ciclo, mi assalgono i ricordi che addolciscono la tristezza di non rivedere più questi ragazzi ogni giorno. Questa volta però è diverso; li voglio ringraziare tutti per l’aiuto che mi hanno dato:siamo stati studenti insieme e ci siamo sostenuti! Non vederli più varcare la soglia dell’aula con un Ciao Roby, beh mi mancherà, ma ci saranno, se lo vorranno, occasioni per incontrarci di nuovo.
Ricorderò sempre con affetto Matteo, le sue fughe, i suoi occhi tristi e i suoi sorrisi allegri, la sua svogliatezza, le sue barzellette, la sua “voglia di fare  i giretti”. Non gli farò le solite raccomandazioni;gli dirò di cercare di  non mentire mai a se stesso e agli altri:cacciare i pensieri che gli altri lo prendono di mira, ma guardarsi dentro per prendersi le proprie responsabilità nella fatica di ogni giorno, che può diventare gioia per la soddisfazione di un risultato raggiunto.
Di Riccardo ricorderò sempre con affetto il suo pensiero divergente, il suo non riuscire a stare dentro gli schemi, la sua teatralità e soprattutto la sua coinvolgente simpatia che ha saputo sdrammatizzare tutti i momenti di tensione in classe.
Ricorderò sempre con affetto Alyssa la sua gentilezza, la sua discrezione, la sua sensibilità che ha saputo sentire quando gli altri hanno avuto bisogno di lei, ma soprattutto la sua positiva capacità di affrontare anche le difficili situazioni che la vita riserva a ciascuno di noi.
Ricorderò sempre con affetto  Federica la sua precisione, la sua creatività (che un po’ le invidio) e che mi è stata di grande aiuto molte volte. Ricorderò nei suoi testi i suoi fantasiosi paragoni:essere associata a Samantha Cristoforetti e ad una stella polare fa accrescere in me il senso di responsabilità nello svolgere tutti i giorni questo meraviglioso lavoro di maestra.
Ricorderò sempre con affetto Nicole, la sua tenacia, la sua volontà e la sua voglia di fare. Ormai trovare ragazzi così volonterosi è cosa rara. Molte volte mi ha fatto “da badante” insieme a qualche altra sua compagna… Le augurerò di continuare ad essere così.
Ricorderò sempre con affetto Elisa e la paura nei miei confronti, che l’ha accompagnata in tutti questi anni.  Soprattutto mi resterà nel cuore la sua dolcezza e l’amore che ha sempre mostrato verso i suoi cari. La rassicurerò dicendole che in tutte le circostanze della vita ci sarà sempre qualcuno pronto a sostenerla sempre.
Ricorderò sempre con affetto Silvia il suo entusiasmo verso le attività che ho proposto a scuola e soprattutto la sua puntuale partecipazione, insieme ad alcune paure che si sforza sempre di superare:non voleva entrare nella grotta, ma poi ce l’ha fatta! Ecco dirò a Silvia di mantenere questo atteggiamento, perché anche trovando le forze dentro di noi ce la possiamo fare!
Ricorderò sempre con affetto Luca, per lui ci sarà sempre un posto speciale nel mio cuore. Ricorderò il suo pensiero critico che molte volte ci ha aiutato a proseguire nelle attività, le sue paure, le sue esplosioni di rabbia, anche a quelle ho voluto bene! Non gli farò le solite raccomandazioni; gli dirò di cercare di  non mentire mai a se stesso e agli altri:cacciare i pensieri che gli altri lo prendono di mira, ma guardarsi dentro per prendersi le proprie responsabilità nella fatica di ogni giorno, che può diventare gioia per la soddisfazione di un risultato raggiunto. Se il risultato che speravamo non è arrivato… pazienza!Sarà per un’altra volta!
Ricorderò sempre con affetto Luca, la sua SAGGEZZA, il suo senso di responsabilità e la sua generosità nello stare vicino a che è in difficoltà:lui sì che ha capito come funzionano le cose! Gli dirò di continuare così!
Ricorderò sempre con affetto Arianna, le sue ansie che poi è riuscita a superare e adesso è una splendida ragazza pronta per le Scuola Medie! Dirò ad Arianna di continuare ad essere così:dolce, disponibile, generosa, solare, affettuosa.
Ricorderò sempre con affetto Giulia che ha percorso la sua strada piena di buche, passaggi difficili, però sempre andando avanti con una tenacia non comune:come quando doveva attraversare le corde tra un albero e l’altro, piangeva, ma è andata avanti e ha superato anche il percorso più difficile! Le dirò di continuare così anche nelle Scuole Medie!
Ricorderò sempre con affetto Alice,la sua dolcezza, ma soprattutto il suo sorriso. La ricorderò come ottima mia “badante” , quando la memoria mi faceva cilecca. Dirò ad Alice di non scoraggiarsi mai, di non pretendere troppo da se stessi, perché deve sapere che lei riesce sempre a dare il massimo!
Ricorderò sempre con affetto Noemi e i suoi splendidi occhi. Le dirò di cercare di essere tenace nell’affrontare la scuola e che,  anche se il percorso è difficile, solo con tanto impegno e fatica si otterranno grandissimi risultati!
Ricorderò sempre con affetto Veronica, il suo sorriso aperto e la sua capacità di accettare tutti, trovando in ciascuno i lati positivi. Dirò a Veronica, non perdere mai questa sua capacità di voler bene!
Ricorderò sempre con affetto Eleonora, occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore. L’ho vista la prima volta per mano alla sua mamma alla Comunione di Nicolò con i capelli acconciati coi boccoli e uno splendido abito bianco, blu e molto gonfio. Le dirò che la sua capacità di affrontare la vita con il sorriso è stata per me un insegnamento prezioso:mi ha scritto che io l’ho sostenuta nei momenti difficili…è stata invece lei che ha saputo sostenere me con il suo esempio! Continua così Eleonora!
Ricorderò sempre con affetto Silvia il suo sorriso aperto  e le dirò di volere un po’ più di bene a se stessa:è una splendida ragazza e se ne deve solo rendere conto! Le dirò di continuare a lavorare come ha sempre fatto, con serietà.
Ricorderò sempre con affetto Matteo, il talentuoso. Mi ricorderò le sue conoscenze matematiche e scientifiche, le sue intuizioni che tante volte ci hanno aiutato a proseguire nelle attività. Continua così, Matteo!
Ricorderò con affetto Simone che è un gran bravo ragazzo:disponibile, attento, generoso e capace di non farsi condizionare dal gruppo, ma di pensare con la propria testa! Beh, Simone continua così!
Ricorderò con affetto profondo Andrea:la sua capacità di ribellarsi e di essere critica, molte volte ci hanno tanto aiutato durante le attività e sanamente destabilizzato.  Dirò ad Andrea che rimarrò sempre “la sua Roby” e che tutte le volte che lo vorrà sarò qui ad aspettarla!
Ricorderò sempre con profondo affetto Federico che è sempre stato di una forza e di una tenacia insuperabili! Gli dirò di continuare ad essere così, di impegnarsi al massimo che prima o poi i risultati arrivano!
Ricorderò sempre con affetto Sara. Le auguro di affrontare il futuro con il sorriso sulle labbra, ma sempre con la serietà che ha mostrato in questi cinque anni in cui si è sempre impegnata a fondo in tutto, anche se le costava fatica e la voglia se ne voleva andare via!
Ricorderò sempre con affetto Eva. È arrivata da lontano, i primi tempi se ne stava da sola, ma ha saputo crearsi delle amicizie e questa per me è una cosa meravigliosa.  Me la terrò nel cuore come una ragazza educata e rispettosa con un meraviglioso sorriso.

Ricorderò sempre con affetto Nicolò, ragazzo di poche parole con sguardo serio e a volte enigmatico. Anche lui è cresciuto e maturato con una grande sensibilità verso gli altri e il bene comune. Continua così Nicolò!

Uno speciale grazie ai genitori per la bella serata che hanno organizzato!

4 commenti:

  1. Mi sono commossa, grande Roby!

    RispondiElimina
  2. Leggendo questa Sua pagina di diario non si può che iconstatare quanto siano speciali questi ragazzi. Certo....se ci si ferma solo alle apparenze, potrebbero sembrare "comuni ragazzi di quinta", invece il ricordo che ha espresso per ognuno di loro trasmette quanto siano GRANDI! Le Sue parole sono la dimostrazione di una sentita, affettuosa, faticosa e impegnativa partecipazione a questo cammino che ha percorso con loro dalla prima alla quinta classe.
    Durante la serata e soprattutto al momento della consegna dei regali, i ragazzi sono stati fantastici: erano tutti uniti! Erano un gruppo! E questo è un ottimo risultato che si aggiunge alla loro lode; vederli seduti a tavola, maschi e femmine insieme, mischiati con semplicità, senza i "gruppetti" che spesso si formano nelle classi , è stato emozionante. Sarà il tanto sostenuto "gioco di squadra"?
    Erano tutti bellissimi, allegri e pimpanti.....
    Ringrazio Lei, maestra Roberta, per aver creduto nei nostri ragazzi. Anche se è stata "sfortunata" con i colleghi insegnanti, è riuscita a dar vita ad una meravigliosa classe!!!
    Anche se c'è stato qualche momento di sconforto e di debolezza, l' andare avanti non si è mai fermato. La costanza e la forza di voler raggiungere i risultati che ora da genitore stupito vedo nei nostri figli, non può che farmi dire GRAZIE MAESTRA ROBY!!!!!
    Chiara

    RispondiElimina
  3. Anch'io mi sono commossa; leggendo le dediche che le hanno scritto i suoi alunni mi sono resa conto di quanto sia stata importante nella crescita dei nostri ragazzi.
    Mi auguro che questi bei ricordi siano la ricompensa di tutte le fatiche ed di momenti "difficili" passati in questo ciclo scolastico.
    Un caro augurio per tutto!
    Cinzia

    RispondiElimina
  4. Cara Roby,
    in questi 5 anni ci hai insegnato molto e dopo tutti i momenti di divertimento sei riuscita a capirci nei diversi caratteri per poi fare una pagina di diario commovente!Ora siamo diventati tutti più grandi e sopratutto maturi.Roby GRAZIE per esserci stata affianco,per averci capito tutti con caratteri diversi,per la tua simpatia.Mi mancherai quando sarò alle medie.Ora è il momento di incominciare una nuova esilarante avventure con professori diversi e alunni nuovi.TI VERRO' A TROVARE!!!!!!!
    ARIANNA

    P.S,= Forza Roby siamo tutti con te per i prossimi esami devi perforza prendere 30 ELODE =) =) =)

    RispondiElimina