Informazioni personali

La mia foto
" Cos’è questo blog? Per me è il principale strumento di lavoro: ufficio, aula, bacheca, laboratorio, archivio, content management system, collegamento professionale, banco di scuola...qui c’è la mia identità. (Prof. Andreas Formiconi). Ho sempre fatto la maestra e ormai sono passati più di trent'anni. Sposata con Piero, due figli e ( per fortuna) ancora tanta voglia di fare per imparare il mio mestiere. Laureata in METODI E TECNICHE DELLE INTERAZIONI EDUCATIVE alla IULINE di Firenze:un'avventura che mi ha segnato nel profondo. Allora ho proseguito:MASTER di Primo Livello in Educazione e Formazione Pedagogia 2.0 e Laurea Magistrale in Innovazione Educativa ed Apprendimento Permanente..

lunedì 23 gennaio 2017

I risultati del questionario

Ecco i risultato del questionario-intervista ai nonni.


 
OSSERVIAMO
La maggior parte degli intervistati avevano dai 70 ai 79 anni. Nessun intervistato aveva dai 50 ai 59 anni e più di 90 anni.


 
OSSERVIAMO
Tutti festeggiavano il Natale.




OSSERVIAMO
La maggior parte dei nonni non faceva l’albero di Natale.

 
OSSERVIAMO
La maggior parte dei nonni faceva il Presepe.

 
OSSERVIAMO
Non si addobbava la casa con le luci elettriche perché costava molto, inoltre in alcune abitazioni non c’era nemmeno.

 
OSSERVIAMO
I nonni ricevevano molti meno regali dei nostri.



OSSERVIAMO
La maggior parte dei nonni il giorno di Natale andava in chiesa per i riti natalizi e giocava soprattutto a tombola.






OSSERVIAMO 
Il cibo speciale a Natale era per la maggior parte dei nonni la carne, in particolare il cappone.


OSSERVIAMO

I nonni ricordano del loro Natale da bambini quando ricevevano regali particolari e si stava insieme.

Nessun commento:

Posta un commento